LA STORIA VERA DELLE PRIMARIE A MILANO // DIBATTITI, DUELLI E TRIELLI

E’ che uno dei candidati disse all’altro candidato: “Facciamo un dibattito?”. E l’altro disse: “Si”. Poi però quando ci fu il dibattito tra l’un candidato e l’altro candidato, la nuova candidata (perché nel frattempo ce n’era una nuova, di candidata) disse: “Scostumati, e a me perché non mi avete invitato a dibattere?”. E l’un candidato …

Continua →

DIECI BUONI PROPOSITI PER IL NUOVO ANNO

1. Dedicare più attenzione alle ragioni degli altri 2. Essere meno tollerante con gli arroganti 3. Dormire un po’ di più e comunque dedicare più tempo all’otium 4. Evitare di sopravvalutare alcune cose o persone 5. Evitare di sottovalutare alcune cose o persone 6. Dedicare più tempo alla lettura dei “Classici” 7. Dedicare più tempo alle …

Continua →

Ma come si può votare PD?

«Mais, si quelqu’un par hasard apprenait à la compagnie que j’étais Persan, j’entendais aussitôt autour de moi un bourdonnement: «Ah! ah! monsieur est Persan? C’est une chose bien extraordinaire! Comment peut-on être Persan?» (Montesquieu, Lettres persanes, XXX) Mi veniva in mente in questo brano riportato da Leonardo Sciascia in “Come si può essere siciliani?” (pubblicato in …

Continua →

“Non scherziamo” di Nando dalla Chiesa

Non scherziamo. Qui non si tratta di parteggiare per Lillo. Qui si tratta di avere parteggiato insieme a Lillo per una vita o quasi. Affrontando passaggi che richiedevano la massima riservatezza, perché siamo tutti e due della scuola che i veri antimafiosi sono più muti dei mafiosi. Buttandoci nella meravigliosa avventura di “Società civile”, circolo …

Continua →

Zero

Ci sono dei momenti in cui diventa difficile pensare di poter aggiustare qua e là, di poter fare qualche ritocchino su pochi dettagli. Ci sono momenti in cui è da incoscienti pensare che sistemi che si sono perpetuati per tempi lunghissimi abbiano la possibilità di autoriformarsi. Arriva il momento in cui è necessario ripartire da …

Continua →

Valori

Forse la parola valori potrebbe essere, idealmente, l’indice di questo piccolo libro. E sicuramente è l’indice che raccoglie i “capitoli” che ho cercato di avere presenti nella mia vita di lavoratore e di padre. A volte, come tutti, facendo grande fatica. Altre volte in maniera più semplice. Ma sempre con la massima serenità, nella convinzione …

Continua →

Urna

Se penso all’urna elettorale, e alla croce che ciascun cittadino ha il diritto e dovere di segnare sulla scheda, mi viene in mente il momento del consenso informato, quello che ci viene chiesto quando abbiamo a che fare con gli ospedali e gli ospedali hanno bisogno da noi del via libera. Firmiamo, in genere senza …

Continua →

Talenti

Da qualche anno a questa parte in Italia la parola talento si impiega soprattutto in due ambiti. Da un lato ci sono i talent show, cioè quei format televisivi in cui ragazzi che hanno buone attitudini artistiche (nel canto, nella recitazione, nel ballo, nel suonare uno strumento e così via) vengono messi alla prova per …

Continua →

Società civile

La Milano del 1985, ricordo, stava ricominciando a respirare dopo gli anni più tetri del terrorismo, ma una diversa cappa le impediva di sprigionare tutte le sue energie di capitale, economica e morale. Quanti di noi si accorgevano di come la prassi cinica e scostumata con cui veniva condotta la lotta politica stava allontanando gli …

Continua →
Page 1 of 3123